Eccezionale qualità delle immagini

Sensore di immagine — Sensore di immagine CMOS in formato FX brevettato Nikon

D3S : 12,1 megapixel effettivi per garantire velocità e prestazioni di sensibilità ISO impareggiabili
D3X : 24,5 megapixel effettivi per una risoluzione incomparabile

D3S Sensore di immagine CMOS D3S

Sensore di immagine CMOS D3S

Dimensioni del sensore : 36,0 x 23,9 mm Dimensioni del pixel : 8,45 x 8,45 µm

D3X Sensore di immagine CMOS D3X

Sensore di immagine CMOS D3S

Dimensioni del sensore : 35,9 x 24 mm Dimensioni del pixel : 5,94 x 5,94 µm

I fotografi più attenti verificano sempre i limiti della propria attrezzatura, spingendola al massimo per catturare le immagini migliori. Per oltre 75 anni Nikon si è impegnata nello sviluppo di attrezzature che offrono ai fotografi una marcia in più. Il sensore CMOS in formato FX Nikon è una chiara dimostrazione di tale impegno. Con le dimensioni approssimate di 36 x 23,9 mm, il sensore in formato FX offre la familiare prospettiva visiva e la profondità di campo caratteristiche di una pellicola da 35 mm in formato SLR.

Utilizzato per la prima volta nella rivoluzionaria D3 e quindi ulteriormente migliorato per i requisiti estremi di risoluzione della D3X, Nikon utilizza il sensore brevettato in formato FX per ottenere gradazioni di tonalità e dettagli sorprendenti. Costantemente impegnati a raggiungere maggiori livelli di prestazioni e versatilità, gli ingegneri Nikon continuano a migliorare il famosissimo sensore di immagine per espandere ulteriormente i confini delle prestazioni ISO in modi che una volta erano considerati impossibili. Tuttavia, queste non sono le uniche novità.

Oltre a mantenere l'ampio pixel pitch dei 12,1 megapixel effettivi della D3, Nikon ha migliorato la sua struttura interna altamente efficace e ha portato le prestazioni a nuovi livelli veramente spettacolari. Come risultato, il nuovo sensore di immagine in formato FX della D3S cattura la luce in ingresso proveniente dagli obiettivi NIKKOR con un'impareggiabile accuratezza. Ciò contribuisce a sua volta a ottenere un rapporto segnale-disturbo significativamente più elevato e una gamma dinamica straordinariamente più ampia, il che si converte in un'impareggiabile qualità di immagini grazie alla maggiore gamma di sensibilità ISO sia per immagini fisse che per filmati HD.

La D3S e la D3X rispondono entrambe a due esigenze professionali: velocità e precisione. I copiosi dati iniziali della D3S vengono in seguito inoltrati velocemente e attentamente tramite una lettura parallela a 12 canali per la conversione A/D a 14 bit. Nei 24,5 megapixel della D3X, ciascun pixel è progettato appositamente per trasportare cariche elettriche maggiori per garantire straordinarie proprietà di trasmissione della luce e offrire una gamma dinamica più ampia. Il sensore d’immagine della D3X incorpora dei convertitori A/D da 14 bit nel chip, garantendo una rapida conversione, un elevato rapporto segnale-disturbo e bassi consumi di alimentazione. Oltre ai tre formati disponibili su entrambe le fotocamere, formato FX, formato DX e 5:4, la D3S offre inoltre il ritaglio da 1,2x (30 x 20) che consente di sfruttare in modo ottimale l'effetto teleobiettivo pur mantenendo una risoluzione di 8,4 megapixel.

Se da un lato sia la D3X, sia la D3S offrono un rapporto segnale-disturbo eccezionalmente elevato, ciascuna fotocamera presenta dei vantaggi ben precisi. La D3X sfrutta i 24,5 megapixel effettivi per garantire una risoluzione estrema e una gamma dinamica straordinariamente più ampia, mentre la D3S utilizza i vantaggi del sensore di immagine per creare una delle gamme più ampie di sensibilità alla luce mai viste in un'ammiraglia SLR digitale.

D3S

• Obiettivo: AF-S NIKKOR 600 mm f/4G ED VR • Esposizione: modo [M], 1/1.000 di secondo, f/4 • Bilanciamento del bianco: Nuvoloso • Sensibilità: ISO 12800 • Picture Control: Standard
©Bill Frakes

D3X

• Obiettivo: AF Micro-Nikkor 60 mm f/2,8D • Esposizione: modo [M], 1/250 di secondo, f/8 • Bilanciamento del bianco: Temperatura di colore. (4550k) • Sensibilità: ISO 100 • Picture Control: Standard
©Frank P. Wartenberg

Sensibilità ISO — Qualità di immagine straordinariamente elevata fino a ISO 12800

D3S : ISO standard da 200 a 12800, espandibile da ISO 100 a ISO 102400
D3X : ISO standard da 100 a 1600, espandibile da ISO 50 a ISO 6400

Immagini naturali con un livello di disturbo incredibilmente basso, perfino a valori di sensibilità ISO elevati.

Il colore e i dettagli rappresentano solo una prima parte nella presentazione dello straordinario potenziale del nuovo e potente sensore in formato FX di Nikon. Grazie alla D3S, oggi i fotografi hanno a disposizione una gamma straordinariamente ampia di sensibilità ISO con cui lavorare. La cattura di immagini vivide e prive di disturbi con valori che variano da ISO 200 a ISO 12800, senza precedenti, elimina numerosi ostacoli fotografici senza sacrificare le gradazioni di tonalità assolutamente naturali.

Per i fotografi impegnati in incarichi che richiedono una risoluzione estrema, oltre al controllo dell'illuminazione da studio professionale, la sensibilità ISO della D3X parte da ISO 100 e si estende fino a ISO 1600, garantendo file di immagini a basso disturbo con una favolosa qualità di livello commerciale.

Che si tratti di riprese di sport al coperto o eventi sportivi negli stadi in notturna, matrimoni, rappresentazioni teatrali o concerti, o di riprese naturalistiche al buio o di reportage-lampo in notturna, nonché in tutte le situazioni in cui la luce è limitata e i lampeggiatori non possono essere utilizzati, la D3S cambia il modo, i tempi e i luoghi per la ripresa delle immagini, in modo ancora più radicale rispetto alla leggendaria D3. La D3S offre una sensibilità ISO 12800 come caratteristica standard, il che significa che, ora più che mai, potrete ottenere quelle immagini creative che avete sempre cercato in situazioni di scarsa illuminazione, confidando nella qualità e pubblicabilità dei risultati. Immaginate di scattare nitidissime fotografie sportive e con soggetti in movimento con tempi di posa più veloci, senza preoccuparvi di un disturbo con effetto mosso eccessivo.

Le prestazioni di sensibilità ISO straordinariamente elevate si applicano sia alle immagini fisse, sia ai filmati. Questi miglioramenti garantiranno sicuramente maggiori opportunità di catturare riprese vincenti. E con la D3S, la gamma di sensibilità ISO può essere ampliata fino a Hi 3, equivalente a ISO 102400! Finalmente è possibile gestire anche le peggiori condizioni di ripresa con scarsa illuminazione. Perfino con queste sbalorditive impostazioni ISO, i dati delle immagini rivelano colori e dettagli che aprono un nuovo mondo di opportunità nella cattura delle immagini per vari generi fotografici, incluso riprese naturalistiche, reportage giornalistici e lavori di sorveglianza/applicazione delle leggi.

La D3X garantisce un’incredibile quantità di vantaggi: qualità delle immagini a livello commerciale sia in interni che in esterni. In altre parole, la D3S e la D3X vi porteranno a riconsiderare il concetto di bellezza delle immagini digitali. Pensate a quante nuove possibilità!

Immagini D-Movie con ISO elevati

D3S FOTO DI ESEMPIO con ISO 12800

• Obiettivo: AF-S NIKKOR 600 mm f/4G ED VR • Esposizione: modo [A], 1/400 di secondo, f/4 • Bilanciamento del bianco: Nuvoloso • Sensibilità: ISO 12800 • Picture Control: Standard
©Vincent Munier

D3X FOTO DI ESEMPIO con ISO 100

• Obiettivo: AF-S NIKKOR 24-70 mm f/2,8G ED • Esposizione: modo [M], 1/250 di secondo, f/10 • Bilanciamento del bianco: Flash • Sensibilità: ISO 100 • Picture Control: Standard
©Frank P. Wartenberg

D3S FOTO DI ESEMPIO con ISO 12800 e Hi 3 (ISO 102400)

ISO 12800

• Obiettivo: AF-S NIKKOR 400 mm f/2,8G ED VR • Esposizione: modo [A], 1/60 di secondo, f/2,8 • Bilanciamento del bianco: Auto • Sensibilità: ISO 12800 • Picture Control: Standard
©Vincent Munier

ISO 102400

• Obiettivo: AF-S NIKKOR 400 mm f/2,8G ED VR • Esposizione: modo [A], 1/500 di secondo, f/2,8 • Bilanciamento del bianco: Auto • Sensibilità: 3 EV superiore a ISO 12800 • Picture Control: Standard
©Vincent Munier

Riduzione avanzata dei disturbi con valori di sensibilità ISO elevati per risultati naturali

Le prestazioni quasi prive di disturbi sono una parte integrante della progettazione di D3S e D3X. Molto prima di selezionare la funzione Riduzione disturbo, i sensori di immagine della D3S e della D3X Nikon riducono al minimo i disturbi e garantiscono l'integrità di ciascuna immagine ripresa.

Riprendere soggetti scarsamente illuminati non è frequente per fotografi di alta gamma, abituati a valori di risoluzione estrema. Tuttavia, l'intelligente elaborazione delle immagini della D3X consente di riprendere in condizioni di scarsa illuminazione pur mantenendo minimi i disturbi visivi, senza sacrificare quei dettagli sorprendentemente precisi che hanno reso famosa la fotocamera. La riduzione dei disturbi a elevati valori ISO si applica quando la D3X è impostata a ISO 500 o superiore, e sono previsti quattro livelli: Off, Basso, Normale e Elevato.

La D3S utilizza un sensore di immagine di recente sviluppo, ulteriormente migliorato rispetto alla D3 per ridurre al minimo i disturbi generati dai segnali amplificati. Ciò contribuisce a garantire una qualità d'immagine eccezionale e una saturazione spettacolare, perfino a impostazioni ISO elevate, come ISO 12800. La funzione riduzione disturbo a ISO elevati si attiva automaticamente quando si riprende con valori di sensibilità ISO superiori a 3200, riducendo al minimo disturbi, diffusione dei colori e disturbi delle ombre. Come risultato, si ottengono immagini vivide con tonalità naturali, prive dell’aspetto plastico e artificiale tipico dei sistemi con la funzione Riduzione disturbo tradizionale.
A prescindere dalla fotocamera scelta, trarrete ampio vantaggio dalle superiori tecnologie per la riduzione dei disturbi di Nikon.

EXPEED — il totale orientamento di Nikon verso la qualità delle immagini digitali

ISPIRAZIONE:

La superiore elaborazione delle immagini si basa su una semplice verità: nessuna scorciatoia. Nikon sa bene che per offrire prestazioni di eccezionale praticità e versatilità, qualità delle immagini, accuratezza e velocità devono essere considerati partner equivalenti di uguale importanza.
Un ulteriore processo di miglioramento di tali requisiti prestazionali essenziali ha prodotto EXPEED, l'approccio di Nikon più rapido, completo ed efficiente sul piano energetico per sistemi di elaborazione delle immagini integrati in una fotocamera. Grazie a questo sistema intelligente orientato all'integrità delle immagini, le fotocamere ammiraglie Nikon D-SLR producono direttamente immagini di qualità eccezionale.

D3S ASIC

TECNOLOGIA:

Conversione A/D a 14 bit e canale di elaborazione delle immagini a 16 bit

Il sensore in formato FX di Nikon produce una gamma dinamica incredibilmente ampia, con copiosi dati iniziali che mantengono la propria integrità nella conversione A/D a 14 bit. Dato che i fotografi professionisti richiedono gradazioni di tonalità estremamente omogenee e la massima fedeltà nella riproduzione dei colori, nessuna scorciatoia è possibile. Quindi per mantenere la massima accuratezza, la D3S e la D3X utilizzano una trasmissione dati a 16 bit su tutta la linea di elaborazione delle immagini. Il risultato prodotto presenta dettagli e sottigliezze mozzafiato, ponendo le immagini riprese con queste fotocamere in una classe a parte.

D3S;Conversione A/N a 14 bit e canale di elaborazione delle immagini a 16 bit

VANTAGGI:

Colori fedeli e piacevolmente saturi

La D3S e la D3X controllano la tonalità dei colori con impareggiabile accuratezza, consentendo a specifici colori, precedentemente impossibili da ottenere insieme in particolari immagini, di coesistere in quasi tutte le situazioni. Colori fedeli sull'intera tavolozza, toni della pelle piacevolmente saturi senza rossi spenti, mentre i blu difficili da ottenere in precedenza, ora possono essere considerati uno standard. Il tutto sull'intero spettro, con differenze di tonalità assolutamente trascurabili.

D3S

• Obiettivo: AF-S NIKKOR 400 mm f/2,8G ED VR • Esposizione: modo [M], 1/4.000 di secondo, f/4 • Bilanciamento del bianco: Fluorescenza • Sensibilità: ISO 400 • Picture Control: Standard
©Bill Frakes

D3X

• Obiettivo: AF Micro-Nikkor 60 mm f/2,8D • Esposizione: modo [M], 1/250 di secondo, f/8 • Bilanciamento del bianco: Temperatura di colore. (4550k) • Sensibilità: ISO 100 • Picture Control: Standard
©Frank P. Wartenberg

Migliori gradazioni di tonalità

La gamma dinamica della D3S e della D3X si è ampliata a un livello tale da poter ottenere le più fini gradazioni di tonalità nelle zone ad alta luminosità, perfino con soggetti estremamente luminosi, come paesaggi innevati o uno splendido abito da sposa, ripresi con luce solare molto intensa. E grazie al trattamento dei dati più accurato, tramite la conversione A/D a 14 bit e il canale di elaborazione delle immagini a 16 bit, le differenze di tonalità sono trascurabili.

Massima nitidezza sull’intera lente: riduzione dell'aberrazione cromatica laterale

Un altro fantastico vantaggio offerto dalla D3S e dalla D3X è rappresentato dalla tecnologia proprietaria di riduzione dell'aberrazione cromatica laterale di Nikon. Questa funzione corregge le frange di colore o l'aberrazione cromatica che altrimenti comparirebbero sui bordi delle immagini. Diversamente dai metodi di correzione convenzionali che eliminano semplicemente l'aberrazione cromatica, il metodo Nikon compensa le differenze nell'indice di risoluzione di ciascun colore. Ciò rende il metodo Nikon particolarmente efficace per la riduzione della distorsione delle immagini sui bordi del fotogramma, oltre a migliorare la qualità delle immagini sull'intero fotogramma. Inoltre, poiché le aberrazioni cromatica laterale sono corrette indipendentemente dal tipo di obiettivo, sia esso un teleobiettivo, un grandangolo, un fisheye, un obiettivo senza CPU o un altro tipo di obiettivo NIKKOR, questa funzionalità contribuisce significativamente a produrre quella nitidezza delle immagini richiesta dai professionisti.